GENTE CHE VA, GENTE CHE VIENE Italiani in Repubblica Dominicana

La comunità italiana in Repubblica Dominicana è formata da persone che un giorno decisero di voltare pagina, di cambiare vita. Tale è il caso di Carlo e Beatrice, una coppia toscana che abita a Santiago, seconda città della Repubblica Dominicana per popolazione.

Nel 2010 questa coppia si rese conto che la loro vita si stava riducendo a casa e lavoro e presero la decisione di trasferirsi in Repubblica Dominicana. I punti che spinsero a Carlo e Beatrice furono basicamente le stile di vita più rallentato dei dominicani, persone quasi sempre sorridenti.. qui ci sentiamo più tranquilli e sereni, qui non viviamo per lavorare, lavoriamo per vivere… sono le loro parole.

Io svolgevo il lavoro di agente di commercio invece Beatrice lavorava nella ristrutturazione d’interni, ma qui ci siamo reinventati e decidemmo di aprire una propria attività. Abbiamo un ristorante che offre cucina italiana la cui piace non solo agli altri italiani che vivono qua ma anche a tanti dominicani.

“Ci sono tanti vantaggi nel vivere in Repubblica Dominicana, ad esempio  qui ti togli veramente lo stress, le tasse sono più basse, ci sono giornate con il sole quasi tutti i giorni, il sorriso della gente che ti aiuta ad integrarti più facilmente. Dall’altra parte gli svantaggi sono che nonostante si trovi quasi di tutto  importato dall’Italia, alcune cose hanno costi eccessivi, la sanità a livello pubblico non è il massimo ma a livello privato hanno ottimi medici anche se costano tanto”.

“Con rispetto alla lingua ci siamo trovati bene data la similitudine tra le due lingue”.

“Anche non abbiamo ripensamenti ad essere venuti qui,  ogni tanto ci viene voglia di rivedere la famiglia, quindi facciamo un viaggio di tre o quattro settimane e poi torniamo al nostro stile di vita più rilassato.

Condividi

Lascia un commento