Rottamazione

Il 15 maggio 2018 scade il termine per aderire alla rottamazione delle cartelle. Chi ha debiti fiscali, contributivi o vecchie multe non pagate può presentare domanda all’Agenzia delle Entrate-Riscossione. La rottamazione bis interessa coloro che sono stati esclusi dalla prima edizione perché al 24 ottobre 2016 avevano piani di rateazione in corso e non erano in regola con i pagamenti delle rate e coloro che hanno carichi pendenti affidati agli agenti della riscossione dal 1°gennaio al 30 settembre 2017. La definizione agevolata interessa anche i carichi per gli anni 2000-2016 . La rottamazione è molto conveniente per i debiti di vecchia data (il risparmio sfiora la metà delle somme dovute), mentre lo è meno per chi sta già pagando a rate il suo debito e magari ne ha saldato una buona parte. Per aderire alla rottamazione- bis occorre presentare il modello ‘Da 2000/17’. Se la domanda verrà accolta, entro il 30 giugno l’Agenzia delle Entrate-Riscossioni comunicherà l’importo delle somme d a versare.

Tenete presente le altre scadenze fiscali che si andranno ad inserire nel periodo di maggio e pertanto si chiede di non attendere il mese di maggio ma di affrontare il problema o la possibilità nel mese di marzo 2018.

 

Lo studio è disponibile per eventuali valutazioni e presunti calcoli.

Studio Guermani

Commercialista  & Revisore Legale

tel +39 0637500525    Fax +39 0637355753

Piazzale Clodio 14- 00195 Roma

Condividi

Lascia un commento